Consenso informato. Cosa cambia con la nuova legge (prima parte)

Pubblicato su Quotidiano sanità

Pubblichiamo il commento della prima parte della legge approvata il 14 dicembre al Senato “Disposizioni in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”. Scarica il testo della legge approvato dal Senato testamento biologico senato

L’approvazione in via definitiva da parte del Senato del ddl “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento” è senza dubbio una buona notizia. La legge si struttura sostanzialmente in due parti: la prima sul consenso informato e la seconda sul testamento biologico chiamato “disposizioni anticipate di trattamento”.
Il testo, lungi dall’essere rivoluzionario, è sostanzialmente una fotografia, all’interno di una legge ordinaria, della situazione esistente e che si è affermata per volontà giurisprudenziale – ricostruita sui principi costituzionali e internazionali – per volontà deontologica e per la consuetudine ormai consolidata nelle strutture sanitarie.
Continua