La notizia bufala sui 12 milioni di italiani che non si possono curare per motivi economici

Negli anni scorsi ci siamo caduti in molti. Io per primo! A un’attenta analisi queste cifre si sono dimostrate non veritiere e “interessate”. Testo pubblicato sul blog di “Alle porte con i sassi” del Fatto Quotidiano on line

Molti giornali questa estate hanno innescato un dibattito pubblico sulla sanità, una trappola della propaganda per favorire la privatizzazione del sistema italiano. Il tema era l’“espulsione” dal Servizio sanitario nazionale di oltre 12 milioni di persone che nel 2016 avrebbero rinunciato alle cure.

La notizia, ripresa acriticamente, era contenuta nel VII rapporto Rbm-Censis, reso noto nell’ambito – guarda caso – di una giornata sul welfare integrativo. Ricordiamo che l’Rbm è la più importante compagnia assicurativa privata in ambito sanitario. Continua