Vaccini. Informazione e consenso. Dalla circolare ministeriale più dubbi che certezze

Daniele Rodriguez, professore ordinario di medicina legale all’Università degli Studi di Padova, interviene sulla problematica del consenso informato contenuta nella circolare del 16 agosto del ministero della salute sui vaccini. Pubblicata su Quotidiano sanità.

La lettera aperta pubblicata in QS del 7 settembre 2017, in cui Luca Benci manifesta ed argomenta il suo fermo dissenso dalle posizioni assunte dalla Senatrice Elena Cattaneo a sostegno del decreto legge sui vaccini e della relativa legge di conversione, si conclude lamentando “le numerose aporie contenute nel testo che, ad oggi, ha avuto bisogno di ben quattro lunghe circolari ministeriali, che hanno alimentato ulteriore confusione”.

Condivido tale conclusione e intendo rafforzarla riprendendo un altro spunto di Benci, in materia di informed consent, contenuto in quella lettera aperta. Continua